Influenza e Aerosol: come lavarlo?

In tempo di influenza e malanni di stagione il nostro migliore amico diventa l’aerosol. Per una corretta conservazione dell’apparecchio e per garantire la corretta igiene è necessario lavarlo a seguito di ogni utilizzo.
La forma dei suoi componenti spesso non rende facile il lavoro. Un consiglio utile ed efficace è quello di immergere le parti in acqua e aceto (rapporto 3 a 1) per circa 15 minuti e poi risciacquarle. Per i più meticolosi il risciacquo può avvenire a seguito di un passaggio intermedio di bollitura delle parti a bagno maria. Semplice ed efficace senza l’uso di detersivi chimici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.